Patologia iatrogena: sindrome della cauda equina – Tribunale di Milano – risarcimento danni Euro 970.000,00

Assistenza legale in caso di sindrome della cauda equina

La sindrome della causa equina è un’emergenza medica che risulta essere la compressione dei nervi spinali del midollo spinale (da L2 a S4) che qui fuoriescono e può causare disfunzione permanente delle estremità inferiori, vescica, organi sessuali e intestino. La sindrome in parola è pertanto una seria condizione neurologica caratterizzata da una perdita acuta della funzione del plesso lombare in conseguenza di una lesione delle radici dei nervi spinali localizzata all’interno del canale vertebrale, caudalmente al termine del midollo nella c.d. cauda equina. La diagnosi differenziale si effettua attraverso quella clinica e strumentale, ad esempio tramite uno spillo in riferimento alla analgesia dell’arto inferiore con sensibilità perineale mantenuta. Questa situazione, unitamente alla difficoltà di urinare e l’incapacità a camminare, propendono per una causa extra midollare e intrachecale. L’intervento di decompressione deve essere effettuato tramite la laminectomia o altre tecniche entro 24 ore e non oltre le 48 ore, ciò garantisce un’elevata probabilità di guarigione senza reliquati. La linea guida pubblicata dal Ministero risulta aggiornata all’anno 2008 e, l’inosservanza fa insorgere la patologia della cauda equina, comportando gravi lesioni vescicali, sfinteriche e, addirittura, la paraplegia.

La richiesta risarcitoria del danno in ambito di cauda equina

L’Avv. Bruno Rondanini, forte dell’esperienza accumulata nel corso tempo e del continuo ed ininterrotto aggiornamento professionale, dedicandosi al caso sottoposto al suo esame con ampia dedizione e professionalità è in grado di ottenere il miglior risultato utile per la parte rappresentata.

Lo Studio è in grado di assicurare assistenza e consulenza legale in ambito di responsabilità sanitaria, sia in ambito civile che penale in caso di sindrome della cauda equina.

Richiedi una consulenza e assistenza per il danno in ambito di cauda equina

Previa valutazione del caso, l’Avv. Rondanini si occuperà di tutto l’iter risarcitorio, a partire dalla fase stragiudiziale (con la nomina di specialisti in materia e dei medici legali) fino all’eventuale fase di giudizio.

L’Avv. Bruno Rondanini ha il suo studio a Busto Garolfo, in provincia di Milano, in via Cefalonia 19 e in Milano presso lo studio dell’Avv. Pietro A. Traini. Opera su tutto il territorio nazionale.

Per assistenza e una prima consulenza non esitate a contattarci ai recapiti presenti sul sito.

+39 347 0794772
Richiedi appuntamento