Danno iatrogeno: aneurisma aorta addominale – Tribunale di Crotone – risarcimento danno da morte euro 1.380.000,00

Responsabilità sanitaria per aneurisma aorta addominale

Tale patologia, di consuetudine, incide nella media di circa cinquanta casi ogni mille persone, prevalentemente nel sesso maschile e con incidenza decisamente maggiore tra i 70 e gli 80 anni di età. La patologia in parola potrebbe essere anche asintomatica. Le omissioni che di sovente vengono effettuate dai medici risultano essere un esame clinico non accurato e, al contempo, la dimenticanza di accertamenti specifici in materia e, più precisamente l’ecografia addominale e l’eco-color-doppler. Il ritardo nell’accertamento può comportare il decesso.  Preme sottolineare che l’ipotesi diagnostica di aneurisma addominale si basa sulla sintomatologia denunciata dal paziente e su quella rilevata dal medico. L’ipotesi è confermata di sovente con elevata probabilità razionale anche dalla semplice applicazione delle manovre semeiologiche fisiche (ispettive-ascultatorie-manuali) effettuabili da qualsiasi medico in ogni luogo e descritte in ogni comune trattato di semeiotica medica e chirurgia per studenti.

La richiesta risarcitoria del danno per aneurisma aorta addominale

L’Avv. Bruno Rondanini, forte dell’esperienza accumulata nel corso tempo e del continuo ed ininterrotto aggiornamento professionale, dedicandosi al caso sottoposto al suo esame con ampia dedizione e professionalità è in grado di ottenere il miglior risultato utile per la parte rappresentata.

Lo Studio è in grado di assicurare assistenza e consulenza legale in ambito di responsabilità sanitaria, sia in ambito civile che penale.

Richiedi una consulenza e assistenza per il danno da aneurisma aorta addominale

Previa valutazione del caso, l’Avv. Rondanini si occuperà di tutto l’iter risarcitorio, a partire dalla fase stragiudiziale (con la nomina di specialisti in materia e dei medici legali) fino all’eventuale fase di giudizio.

L’Avv. Bruno Rondanini ha il suo studio a Busto Garolfo, in provincia di Milano, in via Cefalonia 19 e in Milano presso lo studio dell’Avv. Pietro A. Traini. Opera su tutto il territorio nazionale per casi di responsabilità sanitaria per aneurisma aorta addominale.

Per assistenza e una prima consulenza non esitate a contattarci ai recapiti presenti sul sito.

+39 347 0794772
Richiedi appuntamento